FRUIT LANDSCAPE

Home  /  Eventi Speciali  /  FRUIT LANDSCAPE

On settembre 29, 2015, Posted by , In Eventi Speciali,Exhibition, With No Comments

La quarta edizione di Fruit Exhibition prenderà vita negli stessi giorni di Artefiera (29/31 gennaio 2016) diventando il contenitore dedicato all’editoria d’arte di Bologna. In attesa di questo importante confronto, a settembre si è svolto Fruit Landscape: un appuntamento dedicato al rapporto tra paesaggio e graphic design. Fruit Landscape ha visto la presentazione al pubblico di due mostre (ad ingresso libero per tutto il mese di ottobre 2015) e due workshop che hanno coinvolto importanti spazi cittadini.

NATURAL RECALL Elective Affinity Communication Project 

presso Serre dei Giardini Margherita a Bologna fino al 31/10

12027536_880296352062062_956875867943423326_n

Avete mai provato un senso di gratitudine e profondo sentimento, simpatia e affetto verso una pianta?
Uomo e natura si sono, da tempo immemorabile, intrecciati e evoluti, guidati da un’affinità elettiva che può manifestarsi spontaneamente o può svilupparsi in circostanze eccezionali.
E non sarebbe curioso pensare che la situazione potrebbe essere reciproca? Che potremmo anche noi essere oggetto di attenzione e di affetto?
Il funzionamento interno innumerevoli tra uomini e piante è proprio nel cuore di NATURAL RECALL, un progetto internazionale di comunicazione e graphic design senza scopo di lucro organizzato da Studio co.me e da GTower.
Il progetto è nato e cresciuto nel 2014 basato sull’idea che la grafica è il mezzo più appropriato per diffondere questo messaggio.
In un primo momento, un centinaio graphic designer e poeti visivi internazionali con una poetica, un segno e una sensibilità in linea con lo spirito del progetto, sono stati chiamati ad esprimere la loro affinità speciale con una pianta attraverso lavori di grafica, infografica, illustrazioni e fotografie.

12049565_10208003101944439_2560502580492773351_n

12027122_838886246225915_3095990047567859695_o

12047088_881911178567246_765452986377991416_n

Have you ever experienced a sense of gratitude and profound feeling, kindness and affection towards a plant?
Men and nature have, from time immemorial, intertwined and evolved, guided by an elective affinity that can manifest itself spontaneously, or may develop in exceptional circumstances.
And wouldn’t it be curious to think that the situation could be reciprocal? that we could also be the object of attention and affection?
The countless inner workings between men and plants are right at the heart of NATURAL RECALL, a non-profit international graphic and communication project organized by Studio co.me and by GTower.
The project was born and have grown in 2014 based on the idea that graphics is the most appropriate medium to spread out this message.
At first, about one-hundred international graphic designers and visual poets with a poetry, a sign, and a sensitivity perfectly in line with the spirit of the project, were asked to express their special affinity with a plant, throughout graphic, infographic, illustrated and photographic artworks.


JULES JULIEN – ANATOMY OF IDENTITY

presso la Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio a Bologna fino al 18/10

animated-flyer

Parte di una collettiva commissionata dalla città di Metz (FR) per la Nuit Blanche 2011, Anatomy of Identity mette in mostra la serie Français! dell’artista e grafico francese Jules Julien presso gli storici spazi della Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio di Bologna.

Français! è  una serie di 130 stemmi araldici creati dall’artista originariamente in risposta alla politica dell’allora Primo Ministro francese Nicolas Sarkozy e al dibattito da lui sollevato sull’identità francese.
Tramite l’utilizzo di una di paletta di colori ridotta all’osso, l’artista rivisita gli antichi stemmi araldici della tradizione francese e del resto del mondo, esplorando il rapporto fra identità nazionale e globalizzazione nella società moderna.
Presentata come una cascata di stemmi dai forti tratti e brillanti colori in contrapposizione con lo spazio antico e fortemente connotato della Biblioteca dell’Archiginnasio, Anantomy of Identity è un excursus sulla natura dell’uomo e sulla sua identità, che non appartiene più solo al suo contesto di riferimento, al suo habitat naturale, ma è creata in eguale importanza dalle sue radici e dalle influenze e affinità interculturali che lo circondano.
***
Nato in Francia ma al momento residente ad Amsterdam, dove lavora, Jules Julien è un artista le cui opere illustrative esplorano ed interrogano la realtà del mondo che ci circonda. Iniziano il processo con un ricerca di tipo prettamente personale, Jules si è presto trovato a collaborare con aziende di importanza internazionale quali Diesel, Lancôme, Cartier, Acer computer, Grazia magazine e Sony, per fare alcuni esempi.  L’artista è inoltre stato presentato all’interno di diverse pubblicazioni in tutto il mondo ed ha esposto le sue opere a livello internazionale a Berlino, Parigi, Zurigo, New York, Londra Valencia, Madrid, Montreal, Hollywood, San Diego e Tokyo, quest’ultima casa della sua prima mostra personale, Cadavres Exquis, nel 2008.

12042063_919286541483780_1951061101_n

11232064_901427556601671_3732373322668628105_n
11999084_833605273420679_1329830818211189409_n

Created as part of a group show commisioned by French town Metz for their Nuit Blanche 2011, Anatomy of Identity show the series Français! by artist and graphic designer Jules Julien in the ancient paces of the Archiginnasio Library in Bologna.
Français! is composed by 130 coats of arms created by the French artist as answer to former Prime Minister  Nicolas Sarkozy’s debate on French identity. Through the use of a blunt but very effective range of colours, the artist created a new version of ancient coats of arms from France and all over the world; with his work he explored and questioned the relationship between national identity and globalisation in contemporary society.
A paper-fall of vividly coloured emblems and crests in complete contrast with the ancient and deeply characterised spaces of the Archiginnasio, Anatomy of Identity is an excursus on human nature and identity nowadays; an identity that does not depend solely on the natural habitat of each single person any longer, but is strongly affected by intercultural affinities and influences.
***
Born in France but living and working in Amsterdam, Jules Julien is an artist whose illustrative work questions the reality of the world surrounding us. Beginning his process with a personal research project through drawings and design, he has created works for world-renowned companies such as Diesel, Lancôme, Cartier, Acer computer, Grazia magazine and Sony, to name some. The artist has also been featured in several publications worldwide. He exhibited internationally in Berlin, Paris, Belgium, Hollywood, Zurich, New York, London, Valencia, Madrid, Montreal, San Diego, and Tokyo, which was home to his first solo show called Cadavres Exquis in 2008.

 

 

Comments are closed.